Wallbox, fornitore di soluzioni energetiche e di ricarica intelligente, sarà quotata alla NYSE in seguito alla fusione con Kensington Capital Acquisition Corp. II

24 minutos
  • Wall Box Chargers SL (“Wallbox”) ha stipulato un accordo di business combination con Kensington Capital Acquisition Corp. II (NYSE: KCAC); alla chiusura, la società aggregata sarà quotata alla Borsa di New York con il ticker azionario “WBX”
  • Wallbox sviluppa soluzioni di ricarica EV per uso residenziale, semipubblico e pubblico da nove sedi in tre continenti, con vendite in 67 paesi. Dalla sua fondazione nel 2015, l’azienda ha venduto oltre 100.000 unità
  • Con l’aggregazione delle società, questa transazione genererà circa 330 milioni di dollari di ricavi, tra cui un investimento privato in patrimonio pubblico (PIPE) di 100 milioni di dollari completamente impegnato, avendo come investitori di riferimento Janus Henderson Investors, Luxor Capital, Cathay Innovation e Kensington Capital Partners
  • Iberdrola, l’investitore istituzionale di Wallbox, ha recentemente annunciato che acquisterà i primi 1.000 caricabatterie veloci Supernova di Wallbox, che verranno distribuiti nei mercati in cui opera l’azienda leader del settore energetico
  • Il valore d’impresa proforma implicito della società aggregata è di circa 1,5 miliardi di dollari

BARCELLONA, SPAGNA / WESTBURY, NY – 9 giugno 2021 – Wall Box Chargers SL (“Wallbox”), azienda leader di soluzioni di ricarica per veicoli elettrici (EV) e Kensington Capital Acquisition Corp. II (“Kensington”), una società di acquisizione a scopo speciale, hanno annunciato oggi l’accordo finale per una business combination che consente a Wallbox di diventare una società quotata in Borsa. Alla chiusura della transazione, la società aggregata sarà denominata Wallbox e quotata al NYSE. Il nuovo ticker azionario sarà “WBX”.

Fondata nel 2015, Wallbox crea soluzioni di gestione energetica e di ricarica intelligente che combinano tecnologie innovative e un design eccezionale, agevolando l’adozione di veicoli elettrici oggi per un uso più sostenibile dell’energia in futuro.

Wallbox progetta, produce e distribuisce soluzioni di ricarica EV per uso residenziale, semi-pubblico e pubblico e i suoi prodotti sono venduti in 67 paesi. La sua linea di prodotti di ricarica intelligente include caricabatterie CA di livello 2 (“Pulsar Plus”, “Commander 2” e “Copper SB) per uso residenziale e commerciale e caricabatterie veloci in CC (“Supernova”) per applicazioni pubbliche. L’azienda offre anche il primo caricabatterie CC bidirezionale domestico (“Quasar”) al mondo, che consente agli utenti di ricaricare il proprio veicolo elettrico e utilizzare l’energia dalla batteria dell’auto per alimentare la propria casa, l’ufficio o di restituirla alla rete. L’alimentazione di tutti questi dispositivi è garantita dal software residenziale e aziendale proprietario (“myWallbox”) che può essere utilizzato per la gestione in tempo reale del caricabatterie, della flotta e dell’energia.

Il più grande investitore istituzionale di Wallbox, Iberdrola, ha recentemente annunciato l’acquisizione dei primi 1.000 caricabatterie veloci Wallbox Supernova come parte del suo piano quinquennale di mobilità sostenibile per distribuire più di 150.000 caricabatterie in abitazioni, aziende e reti stradali pubbliche.

Wallbox ha nove sedi in tre continenti e ha venduto oltre 100.000 unità dalla sua fondazione nel 2015. Attraverso il suo modello integrato verticalmente, l’azienda è in grado di ridurre i cicli di sviluppo, consentendo un time-to-market più rapido. Al momento, i suoi prodotti vengono fabbricati in Spagna e in Cina ed è prevista l’aggiunta di uno stabilimento di produzione negli Stati Uniti nel 2022.

Enric Asunción, co-fondatore e CEO di Wallbox, ha commentato: “Oggi è una data fondamentale per l’evoluzione della nostra azienda a livello globale. L’adozione da parte del mercato di massa di veicoli elettrici è una realtà e pertanto è necessario effettuare una forte espansione dell’infrastruttura di ricarica, a partire da quelle domestiche. In Wallbox, crediamo che l’accesso a soluzioni di ricarica EV convenienti, efficienti e ottimizzate sia fondamentale per la transizione ai veicoli elettrici. Questo accordo siglato con Kensington ci consentirà di aumentare significativamente le nostre capacità di sviluppo e produzione espandendo al contempo le vendite a livello globale per migliorare la transizione agli EV”.

Justin Mirro, Presidente e CEO di Kensington, ha aggiunto: “Siamo estremamente felici di annunciare la business combination con Wallbox e di fornire all’azienda un capitale significativo e la nostra esperienza nel settore automotive per accelerare il suo piano aziendale globale.

Il nostro costante impegno nei confronti delle tecnologie sostenibili ci porta a collaborare con aziende leader del settore e siamo rimasti colpiti dalla visione di Enric di creare prodotti di livello mondiale che semplificano e rendono più efficienti dal punto di vista dei costi la ricarica EV e la gestione dell’energia”.

Panoramica dell’accordo

La business combination attribuisce a Wallbox un valore d’impresa proforma implicito di 1,5 miliardi di dollari.

I consigli di amministrazione di Kensington e Wallbox hanno approvato l’accordo proposto, che dovrebbe essere finalizzato nel terzo trimestre del 2021 e soggetto, tra le altre cose, all’approvazione da parte degli azionisti di Kensington e la soddisfazione o la rinuncia di altre condizioni specificate nella documentazione definitiva.

L’accordo porterà a Wallbox ricavi per circa 330 milioni di dollari, incluso un investimento privato in patrimonio pubblico (PIPE) di 100 milioni di dollari completamente impegnato, avendo come investitori di riferimento Janus Henderson Investors, Luxor Capital, Cathay Innovation e Kensington Capital Partners.

Ulteriori informazioni sull’accordo proposto, inclusa una copia del contratto di fusione e la presentazione agli investitori, saranno forniti in una relazione corrente sul modulo 8-K che verrà depositata da Kensington presso la Securities and Exchange Commission e disponibile all’indirizzo https://www.sec.gov/.

Consulenti

Hughes Hubbard & Reed LLP, Cuatrecasas, Goncalves Pereira, S.L.P. e Houthoff fungono da consulenti legali e UBS Investment Bank funge da consulente finanziario di Kensington. UBS e Barclays fungono da intermediari finanziari congiunti per l’offerta PIPE. Barclays e Drake Star Partners fungono da consulenti M&A per Wallbox. Latham & Watkins LLP e Loyens & Loeff fungono da consulenti legali, mentre KPMG e BDO fungono da revisori di Wallbox.

Informazioni sulla teleconferenza per gli investitori

Wallbox e Kensington terranno una teleconferenza congiunta con gli investitori alle 8:30 ET di oggi, 9 giugno 2021, per discutere la proposta di accordo. Per ascoltare i commenti tramite telefono, chiamare il numero 1-877-407-9716 (Stati Uniti) o 1-201-493-6779 (Internazionale), a cui risponderà un operatore dedicato. Una replica telefonica sarà disponibile al numero 1-844-512-2921 (Stati Uniti) o 1-412-317-6671 (Internazionale), codice di accesso: 13720335 fino a mercoledì 23 giugno 2021 alle 23:59 ET.

Una trascrizione della teleconferenza è disponibile anche sulla pagina Investitori di Wallbox e sarà depositata da Kensington presso la SEC.

Informazioni su Wallbox

Wallbox è un’azienda internazionale, impegnata a cambiare il modo in cui il mondo utilizza l’energia nell’industria dei veicoli elettrici. Wallbox crea sistemi di ricarica intelligente che combinano tecnologie innovative e un design eccezionale e che gestiscono le comunicazioni tra il veicolo, la rete, l’edificio e il caricabatterie. Wallbox offre un portafoglio completo di soluzioni di ricarica e di gestione dell’energia per uso residenziale, semi-pubblico e pubblico in più di 60 paesi.

Fondata nel 2015 e con sede a Barcellona, Wallbox ha come missione semplificare l’adozione di veicoli elettrici oggi per un uso più sostenibile dell’energia in futuro. L’azienda ha oltre 500 dipendenti, che operano in Europa, Asia e nelle Americhe.

Per ulteriori informazioni, visita http://www.wallbox.com.

Informazioni su Kensington

Kensington Capital Acquisition Corp. II (NYSE: KCAC) è una società di acquisizione a scopo speciale costituita allo scopo di effettuare una fusione, l’acquisto di azioni o una business combination simile con aziende del settore automobilistico e correlate a tale settore. L’azienda è sponsorizzata da Kensington Capital Partners (“KCP”) e dal team di gestione di Justin Mirro, Bob Remenar, Simon Boag e Dan Huber. La società è inoltre supportata da un consiglio di amministratori indipendenti fra cui Tom LaSorda, Nicole Nason, Anders Pettersson, Mitch Quain, Don Runkle e Matt Simoncini. Il team Kensington ha completato oltre 70 transazioni nel settore automotive e ha oltre 300 anni di esperienza combinata alla guida di alcune delle più grandi aziende automobilistiche del mondo.

Per ulteriori informazioni, visita http://www.autospac.com.

Informazioni aggiuntive

Questa comunicazione viene effettuata in relazione all’accordo proposto che coinvolge Wallbox Chargers, S.L. (“Wallbox”), Wallbox B.V. e Kensington Capital Acquisition Corp. II (“Kensington”). La presente comunicazione non costituisce un’offerta di vendita o un sollecito di offerta di acquisto di titoli o un sollecito di voto o approvazione, né vi sarà alcuna vendita di titoli in nessuna giurisdizione in cui tale offerta, sollecito o vendita sarebbe illegale prima della registrazione o della qualifica ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. In relazione all’accordo proposto, Wallbox B.V. depositerà presso la Securities and Exchange Commission (“SEC”) una dichiarazione di registrazione sul modulo F-4 che includerà una proxy statement di Kensington in relazione al sollecito delle deleghe di Kensington per il voto da parte degli azionisti di Kensington in relazione all’accordo proposto e ad altre questioni che potrebbero essere incluse nella dichiarazione di registrazione. Wallbox e Kensington prevedono anche di depositare altri documenti presso la SEC in merito all’accordo proposto e una proxy statement/un prospetto sarà inviato agli titolari di azioni ordinarie di Classe A di Kensington. PRIMA DI PROCEDERE A UNA VOTAZIONE O DI PRENDERE QUALSIASI DECISIONE IN MERITO AGLI INVESTIMENTI, GLI INVESTITORI SONO INVITATI A LEGGERE ATTENTAMENTE NELLA LORO INTEREZZA, QUANDO SI RENDERANNO DISPONIBILI, IL MODULO F-4 E LA PROXY STATEMENT/IL PROSPETTO RELATIVO ALL’ACCORDO PROPOSTO E QUALSIASI ALTRO DOCUMENTO PERTINENTE PERCHÉ INCLUDERANNO INFORMAZIONI IMPORTANTI SULL’ACCORDO PROPOSTO. La proxy statement/il prospetto, nonché altri documenti depositati contenenti informazioni su Wallbox e Kensington saranno disponibili gratuitamente sul sito Internet della SEC (http://www.sec.gov). È inoltre possibile ottenere gratuitamente copie della proxy statement/del prospetto, quando si renderanno disponibili, dal sito Web di Wallbox all’indirizzo http://www.wallbox.com. È possibile ottenere gratuitamente copie della proxy statement/del prospetto, quando si renderanno disponibili, dal sito Web di Kensington all’indirizzo http://www.autospac.com.

Partecipanti ai solleciti

Wallbox, Wallbox B.V., Kensington e alcuni dei rispettivi direttori, funzionari esecutivi e altri membri della direzione e dipendenti possono, in base alle regole della SEC, essere considerati partecipanti al sollecito di deleghe da parte degli azionisti di Kensington in relazione all’accordo proposto. Maggiori informazioni sui direttori e sui funzionari esecutivi di Kensington sono disponibili nel prospetto finale di Kensington datato 25 febbraio 2021 e depositato presso la SEC il 26 febbraio 2021. Ulteriori informazioni sui partecipanti al sollecito della delega e una descrizione dei relativi interessi diretti e indiretti saranno inclusi nella proxy statement/nel prospetto, quando si renderanno disponibili. Gli azionisti, i potenziali investitori e gli altri soggetti interessati sono tenuti a leggere attentamente la proxy statement/il prospetto, quando si renderanno disponibili, prima di prendere qualsiasi decisione di voto o di investimento. È possibile ottenere copie gratuite di questi documenti dalle fonti indicate sopra.

Nessuna offerta o sollecito

Il presente comunicato non costituisce un’offerta di vendita né un sollecito di un’offerta di acquisto di titoli o un sollecito di voto o approvazione, né vi sarà alcuna vendita di titoli in nessuna giurisdizione in cui tale offerta, sollecito o vendita sarebbe illegale prima della registrazione o della qualifica ai sensi delle leggi sui titoli di tale giurisdizione. Non sarà consentito offrire titoli se non mediante un prospetto che soddisfi i requisiti della sezione 10 del Securities Act o una sua esenzione.

Attenzione alle dichiarazioni previsionali

Le informazioni contenute in questo comunicato stampa includono “dichiarazioni previsionali” nel significato attribuito dalla Sezione 27A del Securities Act e dalla Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934, in base alle modifiche. Tutte le dichiarazioni, tranne quelle relative ad accadimenti attuali o precedenti incluse in questo comunicato, in merito alla proposta di business combination di Kensington con Wallbox, alla capacità di Kensington di portare a termine l’accordo, allo sviluppo e alle prestazioni dei prodotti Wallbox (compreso il periodo di tempo per lo sviluppo di tali prodotti), ai vantaggi dell’accordo e alla futura performance finanziaria della società aggregata, nonché alla strategia aziendale, alle operazioni future, alla posizione finanziaria prevista, ai ricavi e alle perdite previsti, ai costi previsti, alle prospettive, ai piani e agli obiettivi di gestione sono dichiarazioni previsionali. Quando vengono utilizzate in questo comunicato stampa, le parole “sono pensate per”, “potrebbe”, “dovrebbe”, “sarà”, “può”, “ritiene”, “anticipa”, “intende”, “stima”, “prevede” “progetta”, la forma negativa di tali termini e altre espressioni simili hanno lo scopo di identificare le dichiarazioni previsionali, sebbene non tutte contengano tali termini identificativi. Le dichiarazioni previsionali si basano sulle attuali aspettative e ipotesi su eventi futuri e sulle informazioni attualmente disponibili relativamente all’esito e alla tempistica degli eventi futuri. Salvo per quanto diversamente richiesto dalle normative applicabili, Wallbox declina ogni obbligo di aggiornare qualsiasi dichiarazione previsionale, le quali sono espressamente qualificate dalle dichiarazioni in questa sezione, per rispecchiare eventi o circostanze successive alla data del presente comunicato. Wallbox avverte che tali dichiarazioni previsionali sono soggette a rischi e incertezze, la maggior parte dei quali è difficile da prevedere e molti dei quali sono al di fuori del controllo di Kensington o Wallbox. Inoltre, Wallbox avverte che le dichiarazioni previsionali contenute nel presente documento sono soggette ai seguenti fattori di rischio e incertezza che potrebbero incidere sulle future performance di Wallbox e Kensington e far sì che i risultati differiscano dalle dichiarazioni previsionali qui riportate: la capacità di Wallbox di ottenere i benefici previsti della business combination, che potrebbero essere influenzati, tra le altre cose, dalla concorrenza e dalla capacità di Wallbox di crescere e gestire la crescita in modo proficuo a seguito della business combination; rischi relativi all’esito e alla tempistica del dello sviluppo dell’azienda della sua tecnologia di ricarica e gestione dell’energia e dei relativi processi di produzione; forte concorrenza nel settore della ricarica dei veicoli elettrici; rischi correlati a pandemie sanitarie, inclusa la pandemia di COVID-19; la possibilità che Wallbox possa subire conseguenze negative da altri fattori economici, commerciali e/o concorrenziali; la possibilità che l’intervallo di tempo previsto e altre aspettative relative allo sviluppo alle le prestazioni dei prodotti Wallbox differiranno dalle ipotesi attuali; il verificarsi di eventi, cambiamenti o altre circostanze che possano causare la rescissione della business combination; l’esito di eventuali procedimenti legali che potrebbero essere avviati contro Kensington o Wallbox, la società aggregata o altri a seguito dell’annuncio della business combinazione; l’impossibilità di completare la business combination a causa del mancato ottenimento dell’approvazione degli azionisti di Kensington o per soddisfare altre condizioni della chiusura; modifiche della struttura proposta della business combination che potrebbero essere richieste o appropriate come risultato dei requisiti delle normative o dei regolamenti applicabili; la capacità di soddisfare gli standard di quotazione in borsa a seguito del perfezionamento della business combination; il rischio che la business combination interrompa i piani e le operazioni attuali di Kensington o Wallbox a causa dell’annuncio e del perfezionamento della business combination; costi legati alla business combination; modifiche alle normative o ai regolamenti applicabili; ipotesi sottostanti relative ai riscatti degli azionisti. Qualora uno o più dei rischi o delle incertezze descritti in questo comunicato stampa si rivelassero errati, analogamente alle ipotesi sottostanti, i risultati e i piani effettivi potrebbero differire in modo sostanziale da quelli espressi in qualsiasi dichiarazione previsionale. Ulteriori informazioni riguardanti questi e altri fattori che potrebbero incidere sulle operazioni e sulle proiezioni discussi in questo documento sono disponibili nella documentazione depositata da Kensington presso la SEC e, quando si renderanno disponibili, nella proxy statement/nel prospetto di Wallbox B.V. nella dichiarazione di registrazione sul modulo F-4 depositato presso la SEC. I documenti depositati presso la SEC di Kensington e Wallbox B.V. sono disponibili pubblicamente sul sito Web della SEC all’indirizzo http://www.sec.gov.

Contatti:

Per Wallbox

Investitori
ICR, Inc.
[email protected]

Media
Colleen Robar
[email protected]
313-207-5960

ICR, Inc.
[email protected]

Per Kensington
Dan Huber
[email protected]
703-674-6514

Link correlati:
http://www.wallbox.com
http://www.autospac.com